digiuno

2. Il digiuno intermittente: la nostra proposta

LA NOSTRA PROPOSTA DI SEMI-DIGIUNO INTERMITTENTE

1° metodo

Tutti i giorni della settimana con 12 ore senza mangiare nulla

Questo metodo prevede di digiunare per un periodo di 12 ore al giorno tutti i giorni.

La finestra temporale in cui si resta a digiuno è relativamente piccola e di solito coincide con le ore del sonno.

Il modo migliore per eseguire questo metodo di semi-digiuno è quello di mangiare dalle 7/8 di mattina alle 19/20 di sera e digiunare nelle altre 12 ore (in pratica il vecchio modo di alimentarsi cenando presto e con moderazione, non mangiando nulla dopo la cena).

Quando non è possibile cenare così presto si può terminare di mangiare la sera alle 21 e ricominciare la mattina alle 9. Quindi si può mangiare dalle 7/8/9 fino alle 19/20/21).

2° metodo

Un giorno settimanale con 16 ore senza mangiare nulla

In questo caso è necessario per un giorno alla settimana digiunare per un periodo di 16 ore.

La finestra temporale in cui si resta a digiuno è più lunga e di solito coincide con le ore del sonno, si fa colazione, si pranza, ma non si cena (si mangia dalle 6/7/8 alle 14/15/16).

Quando non è possibile non cenare si può terminare di mangiare la sera alle 21 e ricominciare il giorno dopo alle 13 con il pranzo (si mangia dalle 12/13/14 fino alle 20/21/22).

3° metodo

6 giorni alla settimana con 12 ore senza mangiare nulla + un giorno settimanale con 16 ore senza mangiare nulla

Questo metodo prevede di digiunare per un periodo di 12 ore al giorno per 6 giorni settimanali.

Poi per un giorno alla settimana digiunare per un periodo di 16 ore. È questo sicuramente il metodo più completo ed efficace.



FORME DI SEMI-DIGIUNO


DIGIUNO DI 12 ORE

Tutti i giorni

DIGIUNO DI 16 ORE

Un giorno a settimana

Si mangia dalle 6 alle 18
Non si mangia nulla dalle 18 alle 6
Si mangia dalle 6 alle 14
Non si mangia nulla dalle 14 alle 6
Si mangia dalle 7 alle 19
Non si mangia nulla dalle 19 alle 7
Si mangia dalle 7 alle 15
Non si mangia nulla dalle 15 alle 7
Si mangia dalle 8 alle 20
Non si mangia nulla dalle 20 alle 8
Si mangia dalle 8 alle 16
Non si mangia nulla dalle 16 alle 8
Si mangia dalle 9 alle 21
Non si mangia nulla dalle 21 alle 9
Si mangia dalle 9 alle 17
Non si mangia nulla dalle 17 alle 9

Nota bene:

Questi schemi dietetici vanno seguiti soltanto sotto stretto controllo medico e per un periodo limitato da concordare sempre con uno specialista dietologo, ma che sia anche un clinico (meglio se con forte esperienza ospedaliera in Divisioni di Medicina Interna o Cardiologia).

I controlli clinici e dietologici inizialmente vanno effettuati frequentemente, meglio se settimanalmente, ogni 2 settimane o al massimo mensilmente.

Durante tali forme di semi-digiuno, nelle ore in cui si mangia, l’alimentazione deve essere corretta, equilibrata, basata essenzialmente su “cibi veri” e non di tipo industriale, a predominanza vegetale (verdure, frutta, frutta a guscio e semi oleaginosi, legumi, cereali integrali, olio d’oliva), con acqua sempre abbondante e con modico un apporto di prodotti animali provenienti da allevamenti liberi (carne da animali allevati al pascolo, carni bianche da animali da cortile, polli allevati liberamente, uova da galline libere, pesce pescato e non di allevamento, pochi latticini) come riportato nella dieta di tutti i giorni.

Il Semi-Digiuno e il Digiuno Intermittente aiutano l’organismo a mantenere il peso forma o a dimagrire quando c’è bisogno.

Similar Posts

Lascia un commento